Psicoterapia della infanzia

Ultime sedi inserite

Psicoterapia dell'infanzia

Psicoterapia della infanzia: un supporto emotivo per i più piccoli

Cos’è la Psicoterapia della infanzia?

La Psicoterapia dell’infanzia è una pratica psicoterapeutica che offre supporto emotivo/espressivo ai più piccoli, aiutandoli a manifestare  il proprio malessere e disagio.

L’infanzia è una delle fasi più delicate nella crescita, che può essere soggetta ad eventi traumatici, più o meno gravi. Il cambiamento, avvertito dal bambino, viene talvolta somatizzato.

La Psicoterapia dell’infanzia si avvale sopratutto della tecnica del gioco, oltre che, a seconda dei diversi approcci psicoterapeutici, di altre tecniche ed esercizi legati al tipo di disagio espresso. Uno degli obiettivi della psicoterapia dell’infanzia è aiutare il bambino nell’espressione del malessere attraverso l’uso di strumenti di tipo espressivo, aiutandolo a riconoscere  e nominare emozioni, vissuti e conflitti interni, tenendo conto del suo sviluppo e della fase di vita in cui si trova.

Lo stesso Freud, studio attraverso l’ottica Psicoanalitica, il malessere manifestato da piccoli pazienti, come il celebre caso del piccolo Hans,  per cercare di curare i disturbi interiori.

Non si può non citare il contributo che  Winnicott, illustre pediatra Inglese, che ha apportato alla clinica dell’infanzia e dell’adolescenza, attraverso la ricerca e il lavoro con piccoli pazienti e le loro famiglie, già a partire dal secondo dopoguerra..

La Psicoterapia dell’infanzia offre un importante supporto sia al bambino che alla sua famiglia, aiutando l’intero nucleo a riconoscere i problemi di cui il bambino si fa portatore.

Quali sono i principali disturbi psichici e i disagi interiori che si possono curare con la Psicoterapia dell’infanzia?

La Psicoterapia dell’infanzia ti aiuterà a trovare una spiegazione a quei cambiamenti che vedi nel tuo bambino, che ti preoccupano, ma non sai spiegarti. Attraverso il suo lavoro lo Psicoterapeuta, aiuterà il bambino a nominare e riconoscere il suo malessere , oltre che vivere le proprie emozioni, e al contempo sosterrà e supporterà i genitori nella costruzione di un nuovo modo di vivere i legami familiari.

La Psicoterapia dell’infanzia è usata per trattare diversi disturbi psichici e disagi interiori, tra cui:

  • ansia;
  • difficoltà della coordinazione motoria;
  • difficoltà specifiche del linguaggio;
  • disturbi alimentari;
  • disturbi dell’apprendimento;
  • disturbi dell’attenzione;
  • disturbi dello spettro autistico;
  • disturbo oppositivo provocatorio;
  • ritardi mentali;
  • stress

Chi si rivolge solitamente al trattamento di Psicoterapia dell’infanzia?

La Psicoterapia dell’infanzia è consigliabile laddove un genitore ravvisi un repentino cambiamento del comportamento del figlio, attribuibile ad un evento passato o presente.

In tutti questi casi lo Psicoterapeuta, attraverso specifiche tecniche, esercizi e giochi, entrerà in contatto diretto con il bambino, per analizzare l’origine del problema e aiutare l’intera famiglia.

Cosa succederà nelle sedute di Psicoterapia dell’infanzia?

La psicoterapia infantile, si svolge a cadenza settimanale, con una o più sedute a settimana concordate col Terapeuta, questo dipenderà non solo dalla problematica espressa dal bambino, ma anche dal tipo di approccio utilizzato per la cura.  Il terapeuta, inoltre, potrà  incontrare il bambino, i genitori o l’intera famiglia, qualora lo ritenesse necessario.

Nella prima fase verranno raccolte tutte le informazioni direttamente dai genitori, successivamente, lo Psicoterapeuta organizzerà una seduta da solo con il bambino.

Definito il problema, si stabilirà un percorso di psicoterapia atto a raggiungere diversi obiettivi. Durante la terapia, saranno previsti incontri regolari con la coppia genitoriale.

Come può aiutarti la Psicoterapia dell’infanzia?

La Psicoterapia dell’infanzia aiuterà tuo figlio a riconoscere i propri stati d’animo ed affrontare le problematiche legate alla crescita nelle diverse fasi di sviluppo.

Potrà imparare a riconoscere le sue emozioni e viverle.

La Psicoterapia dell’ infanzia potrà offrirti  un supporto qualificato nel superamento e nell’elaborazione di eventuali problematiche emerse all’interno del nucleo familiare, come ad esempio: la  gestione di  traumi, la separazione dei genitori, eventuali lutti, l’esperienza complessa dell’adozione, o di tutte quelle esperienze e difficoltà che caratterizzano il processo di crescita.

Qual è il percorso formativo che ha seguito lo Psicoterapeuta specializzato in Psicoterapia dell’infanzia? 

Per specializzarsi in Psicoterapia dell’infanzia è necessario aver conseguito una laurea in Psicologia oppure una laurea in Medicina e Chirurgia.

Al termine del percorso, è richiesta la frequenza di una Scuola di Specializzazione di 4 anni, in cui potrà anche coniugare un tirocinio formativo, presso cliniche ed enti associati.

Trova il tuo Psicologo di base specializzato in:

Psicologo di base® è arrivato in queste località